news

29/04/2014
Durante il convegno per la presentazione dei risultati "Un ponte mediterraneo per la promozione dei prodotti agroalimentari" tenutosi a Castelvetrano, sono stati presentati i DISCIPLINARI DEI 5 PRODOTTI QUALIMED
Scarica QUI il disciplinare per l'Olio D'Oliva
Scarica QUI il disciplinare Olive
Scarica QUI il disciplinare per il Pomodoro Secco
Scarica QUI il disciplinare per le Sardine
Scarica QUI il disciplinare per l'Uva


24/04/2014
Il 29 aprile si terra' a Castelvetrano il convegno per la presentazione dei risultati: Un ponte mediterraneo per la promozione dei prodotti agroalimentari >>


15/04/2014
Scarica le linee guida per l'uso del marchio QUALIMED.>>


28/03/2014
AVVISO pubblico per il servizio relativo all’organizzazione e promozione dell’evento di diffusione>>


27/03/2014
Seminario conclusivo ad Hammamet. 

Si terrà il prossimo 1 aprile il seminario conclusivo del progetto Qualimed.


10/01/2014
La piattaforma per supportare gli operatori nelle attività di certificazione da oggi è accessibile direttamente dalla home page del sito del progetto


30/10/2013
Proroga del progetto sino al 07/02/2013
Le attività progettuali proseguono alacremente. Il progetto Qualimed nell’ambito delle proprie attività ha individuato 5 prodotti (olio d’oliva vergine, pomodori secchi, sardine, olive da mensa e succo d’uva) su cui svolgere le verifiche sulla produzione necessarie alla certificazione secondo i propri disciplinari tecnici che sono stati già elaborati ed approvati.
Tuttavia, la stagionalità della produzione di due prodotti ed in particolare dell’olio d’oliva e dell’oliva da mensa, che sono in raccolta da fine ottobre, non consentirebbe le necessarie verifiche e certificazioni entro gli ambiti temporali del progetto che dovrebbe concludersi il 6 novembre 2013.
Per tale motivo è stata richiesta e concessa la proroga sino al 7/2/2014.


25/10/2013
COMUNICATO STAMPA
Progetto Qualimed. Si avvicina al traguardo il progetto transfrontaliero Italia Tunisia


22/10/2013
Gli imprenditori tunisini visitano le aziende pilota siciliane.
6 aziende tunisine di produzione e commercializzazione di olio, olive da mensa, pomodoro secco, succo d'uva sono da ieri in provincia di Trapani per visitare 5 imprese siciliane del corrispondente settore di appartenenza.


21/10/2013
Gli imprenditori aderenti al progetto ed i partner tunisini sono a Trapani per tre intense giornate di intenso lavoro.


17/09/2013
Giornata della Cooperazione Europea 2013 – sino al 19 settembre sarà possibile iscriversi al Cooperation Bike Tour - Ragusa, 21 Settembre 2013


05/07/2013
I rappresentanti delle imprese siciliane selezionate visitano le aziende pilota tunisine


03/07/2013
3-4 luglio Riunione del Comitato Tecnico Congiunto a Tunisi. Presenti anche le Aziende pilota che aderiscono al progetto


23/06/2013
Il giorno 21 e 22 maggio si è tenuta a Trapani la terza riunione del Comitato di pilotaggio del progetto qualimed. Diverse le tematiche affrontate dai partner italiani e tunisini che hanno lavorato insieme per due intere giornate.


08/05/2013 Sono state selezionate 6 aziende siciliane del settore agroalimentare per la sperimentazione del Label di qualità denominato "Qualimed" nell'ambito del progetto di cooperazione transfrontaliera Italia - Tunisia con il medesimo nome.
Le aziende che saranno coinvolte nelle attività sono:
- Campo d'oro di Licata Paolo
- Naturalia Ingredients srl
- Carlino srl
- Gruppo Curaba srl
- Gloroso olio
- Agriturismo Carbona


22/04/2013 Riaperto il bando di selezione per le aziende.
È stato riaperto il bando di selezione per aziende nel settore agroalimentare da coinvolgere nelle attività progettuali. In particolare le aziende, con sede nelle province di Trapani, Agrigento, Ragusa, Siracusa o Caltanissetta, devono produrre e/o trasformare almeno uno dei seguenti prodotti:

  • Succo d’uva;
  • Pomodoro secco;
  • Sardine;
  • Olive da tavola;
  • Olio d’oliva.

La documentazione prevista dovrà pervenire a Confindustria Trapani, secondo le modalità previste nell’avviso entro il 2 maggio 2013 scarica documenti >>


17/04/2013 Convocata la III riunione del Comitato di Pilotaggio
Avviso >>


05/04/2013 Avviso di selezione per Ente di Certificazione Internazionale operante nel settore Agroalimentare
Avviso >>
Domanda di participatizione >>
Scheda allegata >>


19/03/2013 Avviso pubblico per la selezione di aziende nel settore agroalimentare per la sperimentazione del label di qualita’ denominato "Qualimed" scarica documenti >>


25/02/2013 Avviso pubblico per l’incarico ad un esperto in sistemi di gestione aziendali e progettazione ed implementazione di piattaforma digitale.
scarica bando>>


06/02/2013 Si è tenuto a Mazara del Vallo (TP) il Comitato tecnico congiunto. Presenti tutti i partner e Farhat Ben Souissi, Console di Tunisia a Palermo.


30/01/2013 Avviso pubblico per la selezione di una figura di supporto al coordinamento
scarica bando>>


16/01/2013 Avviso pubblico per la selezione di una figura di supporto al coordinamento
scarica bando>>

16/01/2013 Avviso pubblico per l’incarico di traduttore
scarica bando>>

04/12/2012 Avviso pubblico per la selezione di un assistente amministrativo
28/11/2012 - Dal 28 al 30 novembre il progetto Qualimed sarà presente al CAT 2012 -
Carrefour d'Affaires et de Technologies "CAT'2012" che si terrà al Parc des expositions du Kram a Tunisi

24/11/2012 Il progetto Qualimed al Convegno “Corpo & Terra: Naturalmente insieme”
Il progetto Qualimed verrà presentato da Francesco Seidita, coordinatore tecnico delle attività, nell'ambito dell’iniziativa “Madre Terra – settimana di educazione allo sviluppo sostenibile” del Club Unesco di Castelvetrano Selinunte domani 24 novembre alle h 9.00 - 12.30, presso il Circolo della Gioventù di Castelvetrano.


23/11/2012 Presentazione del progetto transfrontaliere Italia-Tunisia
scarica invito>>


06/11/2012  Si è tenuto a Tunisi il secondo Comitato di pilotaggio del progetto a cui erano presenti tutti i partner sia italiani che tunisini. In questa sede sono stati selezionati i 5 prodotti su cui concentrare le attività progettuali: l’olio d’oliva, l’oliva da mensa, il pomodoro secco, le sardine ed il succo d’uva.

25/09/2012  Da oggi sino al 30 il progetto Qualimed sarà presentato al Cous Cous Fest di San Vito lo Capo. Il programma di cooperazione transfrontaliera ENPI Italia-Tunisia 2007-2013 ha scelto di celebrare la Giornata europea della cooperazione con un serie di eventi nell’ambito del Cous Cous Fest - Festival internazionale dell’Integrazione culturale - che si svolgerà a San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani, da martedì 25 a domenica 30 settembre. Presso l’Expo Village sarà possibile ricevere, da tecnici ed esperti, informazioni sul PO Italia-Tunisia e sulle iniziative realizzate. In tale ambito sarà presentato anche il progetto Qualimed e diffusa la brochure del progetto in cui vengono presentati tutti i partner e le attività nella sua interezza.  

14/09/2012  I° comitato tecnico congiunto italia-tunisia. Gli esperti tecnici del progetto si sono riuniti oggi per il primo comitato tecnico congiunto del progetto Qualimed. Nel corso della riunione si sono affrontate diverse problematiche operative sulle modalità procedurali di condivisione delle attività e sono stati preselezionati i prodotti su cui gli esperti tecnici dovranno concentrare le loro ricerche.


20/06/2012  Gli esperti tecnici italiani si incontrano oggi per il I° Comitato tecnico. Gli esperti tecnici nominati dai distretti italiani si sono riuniti oggi per il primo comitato tecnico in cui pianificare le prossime attività e concordare le modalità operative. Si tratta di Sara Conoscenti in qualità di tecnico selezionato per il Consorzio Siciliano per La Valorizzazione del Pescato (CO.S.VA.P); Francesco La Croce  per il Consorzio Filiera Olivicola Società Cooperativa e Jutta Mott per il Consorzio Distretto Vitivinicolo Sicilia occidentale.

23/03/2012  Si insedia il comitato di pilotaggio del progetto Qualimed. Presso la sede del Capofila, Confindustria Trapani, si è riunito il primo comitato di pilotaggio con la partecipazione dei partner italiani e tunisini. Un collegamento via skype ha permesso l’intervento anche dei partner che non erano fisicamente presenti.